Clinica Urologica Policlinico di Modena

Attivitą Chirurgica

Il nostro impegno chirurgico è rivolto principalmente al trattamento delle malattie oncologiche quali i tumori renali anche in stadio avanzato, il tumore prostatico e quello vescicole. Non di minore importanza bensì solo più rari, sono i tumori del pene e del testicolo. Un ulteriore campo in cui riteniamo di essere centro di riferimento è il trattamento della calocolosi reno-ureterale che richiede trattamenti endoscopici maggiori, come ad es. la “Per cutanea”. Campi peculiari sono: la chirurgia ricostruttiva dell’uretra e dei genitali maschili; la chirurgia ricostruttiva delle vie urinarie (plastica del guinto pielo-ureterale, reimpianto ureterale); la microchirurgia andrologica per la rivascolarizzazione dei corpi cavernosi; la ricerca di spermatozoi per la fecondazione medicalmente assistita nei pazienti azoospermici; 

Indicativamente possiamo suddividere la nostra attività chirurgica in 3 grandi filoni: La chirurgia a Cielo Aperto, la Laparoscopia e l’Endourologia.

Gli interventi chirurgici a Cielo Aperto vengono eseguiti principalmente nel trattamento delle malattie oncologiche più complesse come ad esempio il trattamento di voluminosi tumori renali in stadio localmente avanzato con interessamento dei linfonodi o degli organi circostanti (Fegato Milza Pancreas) nonché tumori con trombo neoplastico in vena cava. Ugualmente viene eseguita a Cielo Aperto la Cistectomia Radicale con ricostruzione di una Neovescica utilizzando l’intestino.

Utilizziamo la Laparoscopia nella maggior parte dei casi di Nefrectomia per tumori in stadio non avanzato di dimensioni fino anche a 10 cm. Anche la Prostatectomia per tumore viene ormai eseguita in laparoscopia allo scopo di ridurre il disagio del paziente, accelerare la ripresa della vita quotidiana normale, recuperare prima la continenza urinaria completa e salvaguardando nei casi che lo permettano, la funzione erettile. La laparoscopia ormai è l’unico trattamento chirurgico per rimuovere i tumori surrenalici, siano essi benigni o meno. Campi di utilizzo più peculiari della laparoscopia sono l’asportazione del varcicocele bilaterale, la colposacropessia nell’incontinenza urinaria da prolasso, l’asportazione di voluminosi calcoli ureterali, l’asportazione di cisti renali.

L’Endourologia è quel ramo dell’urologia che utilizza appositi strumenti che permettono di operare utilizzando le vie naturali o all’interno di esse. E’ considerata una chirurgia mini-invasiva e permette ad esempio di asportare l’Adenoma Prostatico (per la malattia non tumorale della prostata), tumori vescicali superficiali, calcoli della vescica, dell’uretere e calcoli del rene cosiddetti “A Stampo”. In qest’ultimo caso si esegue un intervento chiamato PCNL o Nefrolitotrissia Per Cutanea che permette di frantumare i calcoli a stampo del rene utilizzando un piccolo foro di circa 1 cm ed evitando così un intervento chirurgico a Cielo Aperto.