Clinica Urologica Policlinico di Modena

Chirurgia Robotica PDF Stampa E-mail
Scritto da Amministrazione Urologia   
lunedì 26 gennaio 2009

Attività

Sample ImageDa ottobre 2007 presso la Clinica Urologica del Policlinico si eseguono interventi di chirurgia robotica, frontiera avanzata della chirurgia mini - invasiva, iniziata con l’esperienza laparoscopica. La tecnologia robotica permette di superare alcune delle limitazioni della chirurgia laparoscopica e di estendere la chirurgia mini-invasiva ad un maggior numero di patologie e di pazienti, che possono così beneficiare di una chirurgia, che, a parità di risultati con la chirurgia tradizionale, riduce il dolore postoperatorio e la degenza ospedaliera, offre migliori risultati cosmetici e permette di ripristinare con maggiore rapidità la piena efficienza fisica e quindi l’attività lavorativa ed una normale qualità di vita. Il chirurgo, seduto alla console, è in grado di eseguire, grazie all’ausilio di una visione magnificata e tridimensionale e di strumenti completamente articolati, movimenti armonici, accurati, in assenza di tremori fisiologici, che consentono una fine dissezione, suture intracorporee ed anastomosi con maggior accuratezza rispetto alla chirurgia a “cielo aperto” e alla chirurgia laparoscopica “classica”.

Questa tecnologia ha permesso in ambito urologico un notevole miglioramento per quanto riguarda:

- il trattamento della patologia del giunto pielo-ureterale, consentendo grande precisione nella fase riscostruttiva della anastomosi pielo-ureterale e una visualizzazione ottimale del campo operatorio, con quasi totale assenza di inestetismi dovuti alle ferite chirurgiche (dal 2007 sono stati effettuate più 40 procedure)

- il trattamento del carcinoma prostatico. I risultati ottenuti dopo prostatectomia radicale, infatti, dimostrano un Sample Imagemiglior risultato in termini di dolore post operatorio, ripresa delle normali attività quotidiane del paziente ma soprattutto un maggior mantenimento della continenza urinaria e della funzionalità erettile (dal 2007 sono state effettuate più di 610 procedure)

- il trattamento conservativo e mininvasivo delle neoplasie renali.

Immagini del robot (pdf)

Sede

Sale Operatorie c/o Nuovo Ospedale Sant’Agostino-Estense Baggiovara

Orario

Martedì 08.00-20.00 - Venerdì 08.00-14.00

Referente

Prof. Giampaolo Bianchi

Sample Image

 


Addetti

Prof. Bernardo Maria Rocco 

Dr. Cosimo De Carne

Dr. Francesco Fidanza

 

Informazioni

059- 3962138
Ultimo aggiornamento ( domenica 24 settembre 2017 )